Una guida per le piccole e medie imprese che vogliono entrare nel mercato cinese

 

Guida agli investimenti: Cina

 

La Cina offre un enorme potenziale per le imprese italiane: non solo rappresenta la seconda maggiore economia del pianeta, ma è oggi il mercato per i beni di largo consumo più grande al mondo, dopo gli Stati Uniti. Per un’impresa occidentale, soprattutto se di piccole o medie dimensioni, entrare nel mercato cinese non è però facile,  a causa di fattori tra cui le enormi dimensioni, l’elevato livello di complessità, la presenza di normative e processi arbitrari e poco trasparenti, la scarsa tutela della proprietà intellettuale e le politiche discriminatorie verso le imprese straniere. E’ quindi fondamentale acquisire una conoscenza approfondita, non solo degli aspetti commerciali, legali o economici del mercato, ma anche di quelli politici e culturali.

 

Questa guida è stata pensata principalmente per le piccole e medie imprese che intendono operare nel mercato cinese, sia indirettamente, tramite importatori e distributori locali, sia aprendo uffici di rappresentanza o costituendo società vere e proprie. Contiene informazioni aggiornate sui principali aspetti fiscali, amministrativi e legali, sulle ultime tendenze dell’economia cinese e sulle opportunità offerte in diversi settori, con approfondimenti particolari sulla grande distribuzione organizzata e sul commercio elettronico, un canale, quest’ultimo, in particolare crescita e che rappresenta già oltre il 10% delle vendite totali di beni di largo consumo. 

 

La guida, inoltre, fornisce dati e analisi aggiornati sui settori più interessanti per le imprese italiane, tra cui quello alimentare (prodotti lattiero-caseari, vino e altri alcolici, snack), turistico, farmaceutico, dei beni di lusso, della cosmesi, dei servizi sanitari, dei prodotti farmaceutici e apparecchiature mediche, delle energie rinnovabili e delle costruzioni, comprese informazioni sui principali operatori cinesi e stranieri.

 

Infine, si analizzano anche i principali ostacoli all’ingresso per le imprese straniere, tra cui il problema della tutela della proprietà industriale, della protezione degli investimenti esteri e della risoluzione dei contenziosi legali, e altri aspetti culturali specifici del mercato cinese.      

    

Indice


Introduzione

 

Metodologia

 

1. Panoramica dell’economia cinese e del suo mercato interno

 

2. Panoramiche settoriali

2.1 Beni di lusso

2.2 Cosmetici

2.3 Turismo

2.4 Alimentare

2.4.1 Prodotti lattiero-caseari

2.4.2 Vino e altre bevande alcoliche

2.4.3 Dolci e snack

2.4.4 Il canale della grande distribuzione organizzata (GDO)

2.4.5 Il canale del commercio elettronico

2.4.6 I prodotti alimentari e la Free Trade Zone (FTZ) pilota di Shanghai

2.5 Settore sanitario, farmaceutico e delle apparecchiature mediche

2.5.1 La riforma del settore sanitario

2.5.2 Prodotti farmaceutici

2.5.3 Servizi sanitari

2.5.4 Apparecchiature mediche

2.6 Energie rinnovabili

2.6.1 Energia idroelettrica

2.6.2 Energia eolica

2.6.3 Energia solare

2.6.4 Energia da biomasse

2.7 Edilizia e infrastrutture

2.7.1 Sistemi per il trattamento delle acque reflue

2.7.2 Sistemi per il trattamento dei rifiuti solidi urbani

 

3. Entrare nel mercato cinese

3.1 Creare e gestire un’attività imprenditoriale in Cina

3.1.1 Restrizioni settoriali agli investimenti esteri

3.1.2 Il sistema di tassazione delle imprese

3.1.3 Il sistema di imposizione indiretta

3.1.4 Le procedure di approvazione del bilancio

3.1.5 Le rimesse di fondi all’estero

3.1.6 I contratti di lavoro in Cina

3.1.6.1 I contributi sociali obbligatori

 

4. Investire nelle zone economiche speciali

 

5. Hong Kong come base per investire in Cina

 

6. Tutela di marchi, brevetti e altri diritti della proprietà industriale

 

7. Protezione degli investimenti esteri

 

Bibliografia

 

Appendice - 1

Appendice - 2

Appendice - 3

Appendice - 4




Download
Cesiimp Cina.pdf
Documento Adobe Acrobat 3.0 MB