Le leggi, i regolamenti, nonché la loro implementazione in Costa Rica sono trasparenti e atti a promuovere la concorrenza ad eccezione dei settori che sono soggetti al monopolio statale. Leggi e regolamenti, sia in via di approvazione che approvati sono pubblicati per via digitale nella gazzetta ufficiale dello stato (“La Gaceta”: https://www.imprentanacional.go.cr/gaceta/). Il governo è dotato di meccanismi interni per seguire l’implementazione delle normative che vengono emanate.

Il Costa Rica utilizza un sistema di di norme civilistiche. Le leggi fondamentali sono contenute nella Costituzione del 1949, la quale riconosce un ruolo particolarmente forte al parlamento.

 

Come in paesi come l’Italia, il diritto si basa sulla mera fonte legislativa e i casi non scostituiscono precedenti giuridici vincolanti, anche se possono essere utilizzati durante i processi come strumento di convincimento. Le transazioni commerciali e i contratti sono regolati dal codice civile e commerciale. I tribunali sono indipendenti e la loro autorità è rispettata.

 

I ruoli del pubblico ministero e del procuratore generale sono distinti. Un procuratore generale (Fiscal General) dirige una sezione semi-autonoma all’interno del potere giudiziario, mentre un altro procuratore generale (Procurador General) opera all’interno del ministero della Pace e della Giustizia ed è nominato dal potere esecutivo.

In Costa Rica, le sentenze dei tribunali e delle corti arbitrali straniere sono accettati e fatti rispettare attraverso un processo di equiparazione. La costituzione del Costa Rica proibisce espressamente ogni discriminazione nei confronti di di cittadini stranieri.

Il sistema giudiziario del Costa Rica è composto da corti civili, amministrative e penali e in generale fa rispettare i contratti.

Per non incappare in situazioni di illegalità, gli investitori devono fare attenzione nella stipulazione dei contratti alla scelta dei partner, poiché molte imprese operano nel settore informale dell’economia.

 

I processi giudiziari che riguardano lo sgombero di terreni occupati possono essere particolarmente complicati. Le informazioni caastali sui terreni possono a volte essere incomplete o contraddittorie. Il catasto del Costa Rica fornisce in tempo reale informazioni via web. Tuttavia, le mappe catastali possono risultare vecchie e non aggiornate e creare conflitti su terreni e confini. Per tutti questi motivi, prima di procedere all’acquisto di proprietà, si suggerisce ai potenziali investitori di farsi assistere da avvocati esperti del settore.

 

Le leggi che regolano gli investimenti che comportano l’acquisto di terreni, edifici e mutui sono in genere trasparenti e i titoli sui beni mobili e immobili sono riconosciuti e fatti valere. La registrazione di mutui e titoli è obbligatoria e la grandissima parte dei terreni in Costa Rica risulta libera da vincoli di alcun tipo. Tuttavia, si registrano frequenti problemi di sovrapposizione di titoli sugli immobili e registrazioni catastali fraudolente. Inoltre, secondo le leggi del Costa Rica anche agli occupanti abusivi possono essere riconosciuti diritti su terre lasciate in abbandono dai legittimi proprietari. Oltre a tutto questo, il Costa Rica riconosce il diritto di passaggio sui sentieri tradizionali, e le normative che riconoscono tale diritto possono essere utilizzate per ottenere sentenze che limitano il diritto di proprietà sui terreni, un caso particolarmente comune nei contenziosi relativi all’accesso alle spiagge.