Sebbene il Costa Rica sia firmatario di molti dei principali trattati internazionali sulla proprietà intellettuale, il paese è stato mantenuto nella Watch List dei paesi che non rispettano pienamente il diritto di proprietà intellettuale. Nel paese si registrano problemi per l’uso di software pirata e prodotti contraffatti, anche da parte di ministeri ed enti pubblici. Non esistono statistiche sulla quantità di merce sequestrata dalle autorità. Alcune aziende farmaceutiche e agro-chimiche lamentano ritardi nell’approvazione di brevetti e la mancanza di un sistema efficace di protezione contro il loro uso commerciale scorretto, nonché carenze nella protezione verso l’esterno di dati sensibili, da queste utilizzati per richiedere il permesso di vendita dei prodotti.