Guida al rischio paese (GRP) per gli investimenti 2014-15

Introduzione

 

La Guida al rischio paese (GRP) è un innovativo e agile strumento di analisi del rischio, rivolto alle imprese che intendono investire in alcuni dei principali mercati emergenti. I rischi oggetto dello studio sono legati al contesto economico, politico, sociale, normativo, tecnico e amministrativo di ciascun paese. 

 

La GRP è pensata come una fonte di prima informazione per i processi di gestione del rischio imprenditoriale, sia per le grandi che per le piccole e medie imprese.

 

L’analisi copre sessantanove paesi in Asia, Africa e America Latina, con particolare attenzione per le  nuove aree di interesse strategico per le imprese italiane, in regioni emergenti ad alto tasso di sviluppo.

 

L’obiettivo della  GRP è di aiutare le imprese nella predisposizione e aggiornamento delle proprie strategie di internazionalizzazione, per renderle più efficaci e minimizzare i rischi.

 

Un importante elemento della GRP è l'Indice di rischio paese (IRP), un indice composito di valutazione del rischio che tiene conto non solo di elementi economico-finanziari, ma anche della presenza nel paese di un divario tra sviluppo economico e sociale, violazioni dei diritti umani, conflitti, corruzione degli apparati di governo; e di criticità in aspetti pratici di natura tecnica, giuridica e amministrativa che possono influire sulle attività delle imprese.

 

Il periodo di analisi va dal gennaio 2013 al settembre 2014, mentre la GRP e l'IRP sono validi per gli investimenti dal novembre 2014 all'ottobre 2015.

 

Per qualsiasi ulteriore informazione contattare: direzione@cesiimp.com 

 

Per consultare la guida cliccare sui paesi elencati qui sotto:

 

Africa

 

Africa Settentrionale: ALGERIA, EGITTO, LIBIA, MAROCCO, TUNISIA

 

Africa Subsahariana:  ANGOLA, BENIN, BOTSWANA, BURKINA FASO, BURUNDI, CAMERUN, CAPO VERDE, CIAD, COMORE, COSTA D'AVORIO, ERITREA, ETIOPIA, GABON, GAMBIA, GHANA, GIBUTI, GUINEA, GUINEA-BISSAU, GUINEA EQUATORIALE, KENYA, LESOTHO, LIBERIA, MADAGASCAR, MALAWI, MALI, MAURITANIA, MAURITIUS, MOZAMBICO, NAMIBIA, NIGER, NIGERIA, REPUBBLICA CENTRAFRICANA, REPUBBLICA DEL CONGO, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO, RUANDA, SENEGAL, SIERRA LEONE, SOMALIA, SUD SUDAN, SUDAFRICA, SUDAN, SWAZILAND, TANZANIA, TOGO, UGANDA, ZAMBIA, ZIMBABWE

 

America Latina

 

Comunità Andina: BOLIVIA, COLOMBIA, ECUADOR, PERU’

 

Asia

 

Asia Orientale: CINA

 

Asia Meridionale: INDIA

 

Asia Sudorientale: BRUNEI DARUSSALAM, CAMBOGIA, FILIPPINE, INDONESIA, LAOS, MALESIA, MYANMAR, SINGAPORE, TAILANDIA, TIMOR EST, VIETNAM


Tabella esplicativa del punteggio dell’IRP