Conflitti e rischio terroristico

Dopo la fine del conflitto armato interno avvenuto nel 2002, non si registra nel paese alcuna presenza di gruppi armati o terroristici. Sebbene l’isola abbia prodotto un personaggio di spicco del terrorismo internazionale della caratura di Fazul Abdullah Mohammed, il responsabile della pianificazione dell’attentato all’ambasciata degli Stati Uniti in Kenya del 1998, il paese è da ritenersi a medio rischio terroristico.   Le Comore sono in conflitto con la Francia per la sovranità sull’isola di Mayotte, che dal 2011 – dopo un referendum popolare - ha scelto di diventare un dipartimento d’oltremare francese, ma che l’Unione delle Comore rivendica come parte del proprio territorio.