Guinea Equatoriale

Scheda rischio investimenti

Download
GUINEA EQUATORIALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 318.3 KB

Indice di rischio paese: CC+ (21,00)

 

 

Dati principali

  • Popolazione totale (stima, luglio 2014): 722.254
  • PNL pro-capite PPP in dollari USA (stima, 2013): 21.972
  • Indice di Sviluppo Umano (stima, 2013): 0,556
  • Rapporto debito PIL % (stima, 2013): 6,07
  • Principali trattati e convenzioni internazionali multilaterali in materia di riconoscimento di sentenze arbitrali o giudiziali internazionali:MIGA; OHADA
  • Principali gruppi armati presenti nel paese: Nessuno

Nonostante la Guinea Equatoriale sia uno dei principali produttori di petrolio del continente africano e abbia il PIL pro capite più alto  di tutta l’Africa, il paese possiede uno degli indici di sviluppo umano più bassi del continente e la maggioranza della sua popolazione non ha accesso a servizi essenziali. Il paese è dominato dal presidente Teodoro Obiang Nguema Mbasogo, salito al potere con un colpo di stato militare nel 1979,  e dal suo clan, che governano il paese con uno stile di vita lascivo e il pugno di ferro, reprimendo qualsiasi dissenso con la violenza. Il Partido Democrático de Guinea Ecuatorial, il partito che sostiene il presidente, alle elezioni legislative del maggio 2013 ha ottenuto il 98,7 percento dei voti, percentuale che gli ha permesso di occupare tutti i seggi in parlamento, tranne uno. Un risultato così schiacciante in favore del partito di governo e lo scarso monitoraggio indipendente del processo elettorale hanno sollevato però  pesanti dubbi sulla regolarità delle elezioni.

 

 

Composizione dell'indice di rischio paese

 

1. Divario tra sviluppo sociale e sviluppo economico: punti  4/4

 

2. Violazioni dei diritti umani: punti 4/4

 

3. Conflitti armati, presenza o attività di gruppi armati e rischio terroristico: punti 0/5

 

4. Sfiducia nelle istituzioni e percezione della corruzione: punti 4/4

 

5. Rischio finanziario paese: punti 0/5

 

6. Difficoltà di fare business nel paese: punti 3/3,25

 

7. Rischio di esproprio ed efficacia degli strumenti di protezione degli investimenti: punti 6/8