Senegal

Scheda rischio investimenti

Download
SENEGAL.pdf
Documento Adobe Acrobat 324.4 KB

Indice di rischio paese: BB- (14,00)

 

 

Dati principali

  • Popolazione totale (stima, luglio 2014): 13.635.927
  • PNL pro-capite PPP in dollari USA (stima, 2013): 2.169
  • Indice di Sviluppo Umano (stima, 2013): 0,485
  • Rapporto debito PIL % (stima, 2013): 29,6
  • Principali trattati e convenzioni internazionali multilaterali in materia di riconoscimento di sentenze arbitrali o giudiziali internazionali: WB-ICSID; MIGA; CREFAA; OHADA
  • Principali gruppi armati nel paese: Movimento delle Forze Democratiche di Casamance (MFDC)

Politicamente, il Senegal è considerate uno dei paesi più liberi e con istituzioni più democratiche dell’ Africa occidentale. Il paese ha anche un basso livello  di violenza politica.  Le ultime elezioni, legislative, si sono tenute nel luglio 2012 e hanno visto l’affermazione di una coalizione guidata dall’Alliance pour la république (APR), che ha ottenuto il cinquantatré percento dei voti e conquistato 119 dei 150 seggi in parlamento. Il Parti Démocratique Sénégalais (PDS), l’ex partito di governo, ne ha ottenuti solo dodici. In precedenza, nel marzo 2012, si erano tenute le elezioni presidenziali, vinte da Macky Sall, leader dell’ APR, che aveva sconfitto di larga misura il presidente uscente, Abdoulaye Wade, sostenuto dal PDS. I principali osservatori nazionali e internazionali hanno giudicato le elezioni, in generale, libere e corrette. Il Senegal, sino a oggi è stato risparmiato dagli attacchi terroristici dei gruppi armati jihadisti attivi nella regione. Un negoziato tra il governo senegalese e il Movimento delle Forze Democratiche della Casamance - mediato dalla comunità di Sant’Egidio – è culminato con un’offerta di pace del governo, e nel maggio 2014 il leader del movimento separatista ha annunciato uno storico  cessate il fuoco unilaterale in tutta l’enclave della Casamance. Il paese ha continuato ad avere una politica aperta verso gli investimenti esteri.

 

 

Composizione dell'indice di rischio paese

 

1. Divario tra sviluppo sociale e sviluppo economico: punti  1/4

 

2. Violazioni dei diritti umani: punti 1,50/4

 

3. Conflitti armati, presenza o attività di gruppi armati e rischio terroristico: punti 2/5

 

4. Sfiducia nelle istituzioni e percezione della corruzione: punti 0,50/4

 

5. Rischio finanziario paese: punti 4/5

 

6. Difficoltà di fare business nel paese: punti 3/3,25

 

7. Rischio di esproprio ed efficacia degli strumenti di protezione degli investimenti: punti 2/8