Conflitti e rischio terroristico

Non si registra una presenza fissa di gruppi di opposizione armata in territorio tanzaniano, sebbene il paese presenti problemi di sicurezza lungo il confine con il Ruanda e il Burundi. Come nel resto dell’Africa orientale, esiste il rischio di attacchi terroristici di matrice jihadista, sebbene da ritenersi ad un livello più basso rispetto a paesi confinanti, quali Uganda e Kenya, più coinvolti in conflitti regionali “sensibili” e più esposti ad attività terroristiche interne e transnazionali.

 

La Tanzania ha attualmente in corso una disputa con il governo del Malawi su questioni riguardanti il confine sul lago Malawi/Nyasa.  Tuttavia, tale disputa non sembra in grado di creare situazioni di potenziale conflitto armato tra i due paesi.