Conflitti e rischio terroristico

Non si registra la presenza di gruppi armati eversivi di qualsiasi matrice, politica, etnica o religiosa.  Non si segnalano attacchi terroristici e il rischio che se ne verifichino è da ritenersi attualmente basso. Il paese ha un interesse strategico in Mozambico, poiché attraverso quel paese transitano gran parte delle merci, compreso il petrolio, destinate allo Zimbabwe. In particolare, risultano di vitale interesse strategico l’oleodotto e la ferrovia che collegano lo Zimbabwe al porto di Beira, in Mozambico.  Nel corso del 2013, il presidente Mugabe ha ammonito la RENAMO che, in caso di una ripresa della guerra civile in Mozambico, lo Zimbabwe non esiterà ad appoggiare militarmente il governo mozambicano. Il paese non ha contenziosi con paesi terzi suscettibili di evolvere in un conflitto armato.